You are currently viewing Come trovare un valido Manager didattico

Come trovare un valido Manager didattico

  • Categoria dell'articolo:News

Sei alla ricerca di un Manager didattico, ma non sai come e dove ricercare figure valide per la tua azienda? Hai già provato a pubblicare un annuncio su Linkedin, Monster e Infojobs, ma oltre ad aver speso del tempo nel fare screening dei cv e non aver trovato la persona che cercavi, hai attivato qualche fornitore esterno senza risultati soddisfacenti?

Stai leggendo l’articolo giusto… leggi come Ricercamy affianca e supporta gli atenei pubblici e privati nella ricerca e selezione di profili specializzati.

Il Manager didattico o coordinatore didattico si occupa di garantire agli studenti dei corsi di laurea universitari supporto e assistenza durante tutto il loro percorso di studi. E’ necessaria al fine di facilitare il processo formativo, in pratica opera come figura di raccordo in una serie di attività che interessano sia gli studenti che i docenti. Supporta l’attività dell’amministrazione dell’Ateneo nei vari processi di innovazione e di gestione della didattica contribuendo al processo di pianificazione delle varie attività formative e garantendone la corretta valutazione. Il suo lavoro di coordinamento, inoltre, consente di conseguire importanti economie di scala a sostegno dell’attività didattica.

Cosa fa unManager didattico? 

  • Fornire informazioni riguardanti i corsi di studio;
  • Fornire supporto nella comprensione dei manifesti di studi e dal punto di vista individuale aiutare lo studente a reperire informazioni su corsi opzionali, crediti e sbocchi professionali;
  • Predisporre i questionari per la valutazione della didattica al fine di raccogliere dati utili sul gradimento del corso di laurea;
  • Redigere il piano degli orari didattici;
  • Coordinare e gestire la parte tecnico/amministrativa dell’Offerta Formativa;
  • Monitorare la qualità offerta dal corso di studi e quella dei vari servizi formativi.

Principali caratteristiche richieste: 

  • Conosce il pacchetto office e i principali programmi per elaborare testi, utilizzare fogli elettronici, fornire presentazioni (con animazioni, disegni ecc);
  • Conosce ed utilizza attivamente la rete internet per navigazione, ricerca web e posta elettronica;
  • Conosce il software Esse3, nato per offrire una gestione completa dello studente;
  • È in grado di utilizzare le banche dati Ministeriali e quelle dell’Ateneo;
  • Conosce le tecniche di base dei metodi statistici;
  • Conosce i sistemi e le modalità di organizzazione dei servizi formativi e le procedure amministrative legate ai tirocini;
  • Possiede ottime capacità relazionali ed è in grado di mettere a proprio agio l’interlocutore comunicando tutte le informazioni che gli vengono richieste sia di persona che a distanza (telefono e email);
  • Monitora costantemente la soddisfazione dell’utenza e cerca di anticipare le loro richieste;
  • Esprime un forte impegno nella risoluzione dei problemi.

Il Manager didattico nasce dall’esigenza di dotare gli Atenei di una nuova figura professionale che svolga il compito sia di coordinamento che di animazione della didattica. Nel corso degli anni l’offerta formativa delle università italiane è andata incontro a numerosi cambiamenti e innovazioni che hanno avuto un impatto significativo sul percorso curriculare degli studenti e sui metodi didattici dei docenti. Tutti questi aspetti coinvolgono in maniera significativa il personale amministrativo che deve saper adeguare le proprie competenze al cambiamento degli atenei. Il MD deve così possedere competenze di ampio spettro, ciò comporta la capacità di dotarsi di strumenti operativi che siano sicuri ed efficaci e nel contempo di non perdere di vista il contesto nazionale ed internazionale per i quali vengono poste in essere le riforme che interessano l’università in Italia.

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace o quantomeno non potrà essere l’unica.

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia! (o Head Hunting che dir si voglia).

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti.

Le chiamate in anonimo, dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority.

Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo.

Tutto ciò di cui sopra viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud con il nostro referente delle risorse umane dell’azienda cliente.

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito meccanico, elettrico ed elettronico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

La modalità operativa del nostro head hunter non prevede che il cliente debba aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili. Per noi ricerca e selezione del personale significa condivisione in tempo reale e lavorare senza filtri ed a 4 mani con il nostro referente HR.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter.

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy ha aiutando le aziende metalmeccaniche nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART (di Ricercamy), i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente, ma avendo costi certi e non prevedendo né complition fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy.

Se anche tu sei alla ricerca di questa tipologia di profili, compila la form che trovi di seguito e sarai contattato entro 1 ora dai nostri consulenti.