Come assumere una CATEGORIA PROTETTA – Legge N. 68/99

  • Categoria dell'articolo:articolo / News

Sei alla ricerca di categorie protette ma stai incontrando difficoltà nel reclutarla? Non sai come trovare una categoria protetta ai Sensi della Legge N.68/99? Ti sei affidato a società di selezione del personale, ma non hai avuto i risultati attesi? 

In questo articolo ti spieghiamo che cosa prevede la normativa e i vantaggi nel rivolgersi a Ricercamy quale partner nella ricerca e selezione di profili appartenenti alle categorie protette.

Normativa per il Diritto al Lavoro dei Disabili e Categorie Protette – Legge 68/99

La Legge n. 68 del 12 marzo 1999 regola l’inserimento dei soggetti disabili nel mondo del lavoro.Questa legge, partendo dal presupposto che una minorazione fisica o psichica non coincide necessariamente con una riduzione delle capacità lavorative, si pone l’obiettivo di tutelare i soggetti portatori di disabilità e di promuovere l’integrazione professionale delle categorie protette.

Come qualsiasi altra assunzione, si tratta in realtà di un’opportunità preziosa per far crescere ulteriormente l’azienda. Per questo motivo la selezione di personale categorie protette deve essere fatta puntando, come sempre, all’individuazione dei migliori talenti, senza lasciarsi spaventare dagli iter burocratici previsti dalla legge. 

Dunque, cosa sono le categorie protette esattamente? Quali sono i soggetti che vi appartengono? L’articolo 1 della legge 68/99 riporta diverse tipologie di disabilità:

  1.  Individui in età lavorativa, affetti da invalidità fisica, psichica o sensoriale o portatori di handicap intellettivo con conseguente riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%.2. Invalidi del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%.3. Invalidi di guerra, invalidi civili di guerra, invalidi per servizio. 4. Non vedenti, colpiti da cecità assoluta o con un residuo visivo non superiore ad un decimo ad entrambi gli occhi.5. Sordomuti, colpiti da sordità dalla nascita o prima dell’apprendimento della lingua parlata.6. Vittime di terrorismo e criminalità organizzata.

Sai come ottimizzare la tua Azienda in base alla Legge 68/99?

La legge 68/99 determina l’obbligo per le imprese, pubbliche o private, di assumere personale appartenente alle categorie protette. La percentuale varia in proporzione alle dimensioni dell’azienda e al numero di lavoratori che ospita:

  • aziende da 15 a 35 dipendenti: obbligo di assumere almeno 1 figura appartenente alle categorie protette
  • aziende da 36 a 50 dipendenti: obbligo di assumere almeno 2 figure appartenenti alle categorie protette
  • aziende oltre 50 dipendenti: obbligo di assumere il 7% di figure appartenenti alle categorie protette

Occorre precisare che nel computo della percentuale bisogna considerare esclusivamente i dipendenti con contratto a tempo indeterminato e che i lavoratori part time si computano in proporzione all’orario effettivamente svolto. Non rientrano nel calcolo i dirigenti, il personale con contratto a tempo determinato, di apprendistato, di somministrazione e gli addetti al telelavoro.

Agevolazioni ed esoneri per le aziende

Sono previste dalla normativa anche alcune agevolazioni, finalizzate a incentivare le assunzioni di soggetti appartenenti alle categorie protette:

  • fino a 8 anni di fiscalizzazione dei contributi previdenziali e assistenziali per l’assunzione di lavoratori con una percentuale di invalidità oltre il 79% 
  • fino a 8 anni di fiscalizzazione dei contributi previdenziali e assistenziali per l’inserimento di lavoratori con un handicap intellettivo e psichico (a prescindere dalla percentuale di invalidità)
  • fino a 5 anni di fiscalizzazione del 50% per l’inserimento in azienda di lavoratori con una percentuale di invalidità compresa tra il 67 e 79%
  • rimborso parziale delle spese sostenute per adeguare il posto di lavoro a soggetti con percentuale di invalidità superiore al 50% o per predisporre tecnologie finalizzate al telelavoro.

Quindi, come trovare una figura appartenente alle CATEGORIE PROTETTE?

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di Conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace.

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia (o Head Hunting che dir si voglia)! Per il settore IT qui trovate maggiori informazioni.

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti. Le chiamate in anonimo dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority. Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito e tecnico, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo. Tutto ciò di viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud. In esso è possibile lavorare a quattro mani con il referente delle risorse umane dell’azienda cliente, che non deve aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili, ma giusto pochi crediti, di uno dei nostri pacchetti dedicati ai servizi di Ricerca e Selezione del Personale! In questo fac-simile potrete dare un’occhiata al risultato finale!

La rivoluzione di Ricercamy:

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito informatico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter. Questo ci permette di sapere come trovare un profilo appartenente alle Categorie Protette. 

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy supporta dalle più piccole realtà alle più grandi aziende nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente. Avendo costi certi e non prevedendo né completion fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy. Oppure quelle attività più ostiche o ripetitive alleggerendosi il lavoro.

Sei alla ricerca di una figura appartenente alle Categorie Protette? Non aspettare!

Ancora non sei convinto? Leggi cosa dicono di noi i nostri clienti.

Fissa un appuntamento con un nostro professionista trovando l’orario più comodo tra queste disponibilità per una call conoscitiva.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Ricercamy, iscriviti alla nostra newsletter.  

Letizia Andreotti

HR Consultant

Ricercamy