You are currently viewing Come trovare un valido Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione

Come trovare un valido Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione

  • Categoria dell'articolo:News

Sei alla ricerca di un Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione, ma non sai come e dove ricercare figure valide per la tua azienda? Hai già provato a pubblicare un annuncio su Linkedin, Monster e Infojobs, ma oltre ad aver speso del tempo nel fare screening dei cv e non aver trovato la persona che cercavi, hai attivato qualche fornitore esterno senza risultati soddisfacenti?

 

Stai leggendo l’articolo giusto… leggi come Ricercamy affianca e supporta le imprese di costruzioni edili e le società di consulenza nella ricerca e selezione di profili specializzati.

 

Il Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione è una figura chiave per la gestione del fattore di rischio nei cantieri edili. Viene nominato dal Responsabile dei lavori ed ha il compito di coordinare le imprese presenti con il fine di elevare gli standard di sicurezza e garantire la salute e l’incolumità dei lavoratori. Il CSP è nominato quando le imprese esecutrici sono più di una e queste possono operare anche non contemporaneamente. La sua attività si esplica nel coordinamento di tutte le misure preventive e protettive di cui gli operai nel cantiere devono dotarsi ed agisce in fase di progettazione, cioè prima che i lavori abbiano inizio, inoltre è il tecnico incaricato di vigilare affinché le misure generali di tutela siano rispettate. Le strategie da adottare variano e debbo includere un attento esame del cantiere e dei lavori che dovranno essere effettuati, solo così si potranno individuare le situazioni più a rischio e potranno essere messi in atto quelle misure di prevenzione idonee a garantire un elevato livello di sicurezza. Il CSP potrà essere interpellato dal Committente o dal Responsabile dei lavori ogni qual volta le circostanze lo richiedano.

Cosa fa un Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione?

  • Redigere il piano di sicurezza e di coordinamento, obbligatorio per legge quando in cantiere sono presenti più aziende esecutrici;
  • Verificare che i lavoratori autonomi e le imprese in fase di esecuzione applichino in maniera scrupolosa quanto contenuto nel piano di sicurezza e coordinamento;
  • Modificare il piano di sicurezza e di coordinamento ove ne sussistano le condizioni e valutare le proposte di modifica poste in essere dalle imprese esecutrici;
  • Segnalare al committente o in sua vece al Responsabile dei lavori quelle imprese o lavoratori autonomi che non abbiano rispettato le normative sulla sicurezza e se le circostanze lo richiedano proporre l’allontanamento dal cantiere o la risoluzione del contratto;
  • Prestare attenzione ai rischi e alle misure preventive e di protezione per tutelare la salute dei lavoratori;
  • Gestire la logistica e l’organizzazione;
  • Sospendere le attività in caso di pericolo grave fino a quando non vengano messe in atto gli opportuni adeguamenti.

 

Principali caratteristiche richieste:

  • Possiede un diploma di geometra o perito industriale o agrario oppure una laurea triennale o magistrale in materie tecnico-scientifiche come ingegneria, architettura o geologia. La figura professionale è inoltre tenuta ad un costante aggiornamento attraverso la frequentazione di corsi di formazione specifici.
  • Conosce il sistema legislativo in tema di sicurezza dei lavoratori;
  • Conosce l’analisi dei rischi e dei pericoli;
  • Sa redigere un cronoprogramma per pianificare l’attività di realizzazione del progetto stabilendo degli step e le conseguenti tempistiche da adottare in ogni fase;
  • Sa effettuare una stima dei costi per la sicurezza tenendo conto della specificità dell’opera;
  • Possiede un approccio pratico e realistico, sa gestire il tempo a sua disposizione ed è in grado di prendere decisioni in maniera tempestiva, inoltre, ha capacità analitiche e di problem solving;
  • È in grado di lavorare in gruppo con gli altri soggetti presenti nel cantiere ed in particolare con il Datore di lavoro e i Dirigenti.

Il Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione ricopre all’interno di un cantiere una posizione fondamentale facendo da collegamento tra i committenti e i progettisti con il fine di pianificare l’organizzazione della sicurezza delle ditte presenti sui luoghi di lavoro. In tempi di pandemia la sua responsabilità si fa ancora più evidente predisponendo adeguati sistemi di controllo e di rilevazione della temperatura, limitando l’accesso al cantiere da parte dei fornitori esterni, predisponendo opportune postazioni per la sanificazione e la pulizia e la gestione degli spazi comuni prevedendo una ventilazione costante dei locali ed infine attraverso una migliore organizzazione interna del cantiere, con turnazione e aggiornamento continuo del cronoprogramma dei lavori.

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

 

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace o quantomeno non potrà essere l’unica.

 

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia! (o Head Hunting che dir si voglia).

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti.

Le chiamate in anonimo, dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority.

Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo.

Tutto ciò di cui sopra viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud con il nostro referente delle risorse umane dell’azienda cliente.

 

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito meccanico, elettrico ed elettronico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

 

La modalità operativa del nostro head hunter non prevede che il cliente debba aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili. Per noi ricerca e selezione del personale significa condivisione in tempo reale e lavorare senza filtri ed a 4 mani con il nostro referente HR.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter.

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy ha aiutando le aziende metalmeccaniche nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART (di Ricercamy), i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente, ma avendo costi certi e non prevedendo né complition fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy.

 

Se anche tu sei alla ricerca di questa tipologia di profili, compila la form che trovi di seguito e sarai contattato entro 1 ora dai nostri consulenti.