Come trovare un valido Supply Chain Manager

  • Categoria dell'articolo:articolo / News

Sei alla ricerca di un Supply Chain Manager, ma non sai come e dove cercare questa tipologia di figura per la tua azienda? Hai già provato a pubblicare un annuncio su Linkedin, Monster e Infojobs, ma oltre ad aver speso del tempo nel fare screening dei cv e non aver trovato la persona che cercavi, hai attivato qualche fornitore esterno senza risultati soddisfacenti?

Stai leggendo l’articolo giusto… leggi come Ricercamy affianca e supporta le aziende nella ricerca e selezione di profili specializzati.

Il Supply Chain Manager è la figura professionale responsabile della catena logistica e degli approvvigionamenti, questa figura agisce nei settori della produzione, della vendita e della distribuzione e si confronta poi direttamente con i vertici aziendali. Si tratta, dunque, di un ruolo di rilievo da ricoprire, nel quale è spesso fondamentale l’esperienza, oltre che la dinamicità e l’intraprendenza

Cosa fa un Supply Chain Manager?

Il Supply Chain Manager, si occupa di definire le caratteristiche dei prodotti da acquistare, negoziare il budget di approvvigionamento e, in pratica, definire un piano di azione in tal senso, ricercando e selezionando i fornitori, conducendo le trattative di acquisto, svolgendo dunque un’attività commerciale con i fornitori, pianificando gli acquisti dal punto di vista operativo, monitorando i rapporti con i fornitori e stipulando con loro accordi commerciali o di partnership; e’un suo compito, condurre la gestione commerciale dell’assortimento nelle attività commerciali, cioè controllare l’andamento delle vendite, verificare l’efficacia delle attività ed eventualmente apportare modifiche ai prezzi e al piano di approvvigionamento qualora ce ne fosse bisogno.

Egli può lavorare in tre tipi di aziende:

  • Aziende della grande distribuzione commerciale
  • Aziende produttive
  • Aziende di servizi

Al momento non esistono norme o leggi specifiche che regolano la professione del Supply Chain Manager, dunque non sono richiesti titoli di studio particolari, generalmente  però viene richiesta la Laurea in ingegneria o in discipline economiche, poiché per il lavoro che andrà a svolgere è fondamentale conoscere alcuni argomenti di natura economica, come ad esempio il processo d’acquisto, il marketing strategico e almeno aver le basi di economia aziendale.

Principali caratteristiche richieste:

  • Esperienza minima di 3-4 anni di lavoro in aziende multinazionali con processi integrati di Demand Planning, S&OP e MPS;
  • Preferibile Laurea in Ingegneria Gestionale/ Industriale o  discipline economiche;
  • Conoscenza fluente della lingua Inglese;
  • Competenza in pianificazione degli acquisti e programmazione degli approvvigionamenti
  • Esperienza nell’utilizzo di sistemi ERP avanzati e nei moduli di pianificazione;
  • Padronanza del pacchetto Microsoft Office, in particolare di Excel e Powerpoint;
  • Capacità di gestione del magazzino e della logistica interna
  • Conoscenza dei modelli di controllo della supply chain
  • Conoscenza delle procedure di gestione delle scorte di magazzino
  • Competenze in organizzazione del lavoro e contabilità industriale
  • Conoscenza dei sistemi gestionali e organizzativi di un magazzino merci
  • Capacità di analisi
  • Abilità organizzative
  • Capacità di negoziazione
  • Attitudine al problem solving e al lavoro di squadra

Spesso un Supply Planner,  non cerca attivamente lavoro, non ne ha bisogno. La sua preziosa professionalità gli permette di crescere all’interno della sua azienda e, se non solleticato da valide opportunità, raramente si guarda intorno. Generalmente sono figure che non hanno la reale necessità di transitare sui principali canali di reclutamento e agli annunci non rispondono. 

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace o quantomeno non potrà essere l’unica.

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia! (o Head Hunting che dir si voglia).

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti.

Le chiamate in anonimo, dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority.

Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo.

Tutto ciò di cui sopra viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud con il nostro referente delle risorse umane dell’azienda cliente.

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito meccanico, elettrico ed elettronico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

La modalità operativa del nostro head hunter non prevede che il cliente debba aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili. Per noi ricerca e selezione del personale significa condivisione in tempo reale e lavorare senza filtri ed a 4 mani con il nostro referente HR.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter.

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy ha aiutando le aziende metalmeccaniche nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART (di Ricercamy), i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente, ma avendo costi certi e non prevedendo né complition fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy.

 Se anche tu sei alla ricerca di questa tipologia di profili, compila la form che trovi di seguito e sarai contattato entro 1 ora dai nostri consulenti.