Come trovare un valido Cloud Architect

Come trovare un valido Cloud Architect

  • Categoria dell'articolo:articolo / News

Sei alla ricerca di un Cloud Architect, ma stai incontrando difficoltà nel reclutarlo? Ti sei affidato a società di selezione del personale ma non hai avuto i risultati attesi?

In questo articolo ti spieghiamo chi è e di cosa di occupa tale figura e i vantaggi nel rivolgersi a Ricercamy quale partner nella ricerca e selezione di profili nel settore informatico.

La diffusione del cloud computing ha permesso a moltissime aziende e start up di offrire diverse tipologie di servizi sfruttando Internet, senza dotarsi fisicamente delle strutture hardware e software necessarie e riducendo drasticamente i propri costi.

Questo trend ha fatto sì che fosse sempre più richiesta una figura che fosse in grado di progettare e gestire a 360° le architetture cloud sulla base delle specifiche esigenze aziendale: stiamo parlando del cloud architect.

La trasformazione digitale sta investendo un po’ tutti i settori, creando molte opportunità per le nuove professioni digitali, inclusa quella del cloud architect. Sempre più aziende, infatti, preferiscono inserire nel proprio organico questa figura professionale, piuttosto che soddisfare le proprie esigenze attraverso consulenze esterne in progetti mirati e a breve termine.

In particolare, tra i settori in cui la sua figura è più richiesta vi sono:

  • automotive – Le aziende automobilistiche necessitano di efficienti architetture cloud attraverso le quali possano accedere immediatamente a dati e informazioni per soddisfare le specifiche esigenze dei propri clienti;
  • intrattenimento – Le società di intrattenimento (es. Netflix) fanno largo affidamento sulle architetture cloud, in modo da poter offrire una sempre più vasta gamma di programmi e film ai propri clienti, senza effettuare enormi investimenti;
  • retail – Le architetture cloud consentono ai retailer di accedere ad un’enorme quantità di dati sulle abitudini di acquisto dei clienti dovunque e in qualunque momento, senza investire in costosi sistemi hardware e applicazioni software;
  • banking e fintech – Le strutture cloud consentono agli istituti bancari e finanziari di supportare i propri clienti in ogni momento, attraverso nuove modalità di svolgimento delle principali operazioni (prestiti, risparmio, pagamenti, ecc.), garantendo una maggiore sicurezza e costi più bassi.

Di cosa si occupa, nello specifico, il Cloud Architect?

Il cloud architect è un professionista che si occupa di progettare e gestire architetture cloud che siano flessibili e sempre adattabili alle esigenze di business dell’azienda. Si tratta, dunque, di una figura sempre più apprezzata e ricercata, in quanto è uno degli attori chiave che rendono possibile il complesso processo di trasformazione digitale delle aziende.

Come le altre nuove professioni digitali, anche quella del cloud architect richiede un approccio multidisciplinare, sicché egli deve possedere un variegato background di conoscenze e di hard & soft skill. Ad esempio deve:

  • avere un’accurata conoscenza dei sistemi di cloud computing architecture e delle soluzioni IT più rilevanti;
  • saper sviluppare e coordinare un’architettura cloud e i processi di adattamento, delineando nel contempo un approccio strategico adeguato;
  • essere in grado di individuare, valutare e selezionare i cloud provider più adatti alle esigenze dell’azienda, stimando correttamente i costi e gestendo adeguatamente il budget a disposizione;
  • possedere una buona comprensione del back-end e delle sue risorse a basso livello (reti, storage, hypervisor, ecc.) per garantire la sicurezza delle soluzioni cloud adottate;
  • avere ottime conoscenze di informatica aziendale (in particolare deve comprendere in che modo le aziende utilizzano le diverse tecnologie d’informazione);
  • saper comunicare in termini di business con il management, identificando ad esempio il ritorno sull’investimento di una soluzione cloud.

Le certificazioni principali richieste sono:

  • AWS CERTIFIED SOLUTIONS ARCHITECT
  • GOOGLE CERTIFIED PROFESSIONAL CLOUD ARCHITECT
  • IBM CLOUD COMPUTING SOLUTION ARCHITECT

Completano il profilo ovviamente soft skill importanti. Il Cloud Architect è una figura professionale particolarmente dinamica, in costante cambiamento, sempre attenta ad adeguarsi all’evoluzione dei sistemi tecnologici. Un requisito fondamentale, poiché deve essere in grado di gestire direttamente e con maggiore competenza le transazioni end-to-end della piattaforma. Non si tratta solo di un esperto di programmazione, ma anche di una persona di grande apertura, valutazione e sperimentazione. Questo perché il Cloud Architect deve capire fin da subito che gruppo di lavoro si trova di fronte e avere una visione di insieme, comprendendo come si interfacciano i componenti, come comunicano le procedure e come interagiscono tutti gli elementi dell’ambito in cui si deve agire.

Nel settore informatico esiste una forte concorrenza sul mercato e la velocità nel contattarli e uno studio di retribuzioni sono le basi per ottimizzare un processo di selezione.

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace o quantomeno non potrà essere l’unica.

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia (o Head Hunting che dir si voglia)!

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti.

Le chiamate in anonimo, dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority.

Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito e tecnico, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo.

Tutto ciò di cui sopra viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud in cui è possibile lavorare a quattro mani con il referente delle risorse umane dell’azienda cliente, che non deve aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili, ma giusto poche ore!

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito informatico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter.

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy ha aiutando dalle più piccole Start Up informatiche, ai grandi Colossi IT nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente, ma avendo costi certi e non prevedendo né completion fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy, o quelle attività più ostiche o ripetitive alleggerendosi il lavoro.

Se anche tu sei alla ricerca di questi profili, non aspettare!

Compila la form che trovi di seguito e sarai contattato entro un’ora dai nostri consulenti specializzati.

Fabiola Rezzonico

Responsabile Divisione IT

Ricercamy