RICERCAMY E LO SMART WORKING

Buongiorno a tutti, siete tutti operativi?

Il panico da Coronavirus sta dilangando, i supermercati vengono saccheggiati, le scuole vengono chiuse, le aziende brancolano nel buio…noi di Ricercamy NO!

Oggi, come al solito, siamo attivi, siamo tutti in ufficio, con due risorse che sono al loro primo giorno e anche se non fossimo stati in ufficio, come spesso facciamo, ormai da 8 anni a questa parte, avremmo lavorato tranquillamente da casa, in smart working!

Lo smart working ci ha permesso di ridurre notevolmente i tempi di spostamento verso l’ufficio e di essere sempre efficienti e puntuali.

Ma che cosa è lo Smart Working? L’Osservatorio del Politecnico di Milano lo definisce”una nuova filosofia manageriale fondata sulla restituzione alle persone di flessibilità e autonomia nella scelta degli spazi, degli orari e degli strumenti da utilizzare a fronte di una maggiore responsabilizzazione sui risultati”.

Un progetto di Smart Working è quindi un processo di cambiamento complesso che richiede di agire contemporaneamente su più leve e che deve partire da un’attenta considerazione degli obiettivi, delle priorità e delle peculiarità tecnologiche, culturali e manageriali dell’organizzazione.

 

 

Inteso come nuovo modo di lavorare che consente un miglior bilanciamento tra qualità della vita e produttività individuale. Questo permette al lavoratore di essere molto più soddisfatto e felice e questo inevitabilmente si riflette sulla produttività e sul modo di lavorare che ne risente in modo positivo.

Ci permette di fissare call con i candidati anche alle 08.30 del mattino, se necessario, senza avere in sottofondo rumori di mezzi e senza orecchie indiscrete che ascoltano la nostra chiacchierata dove si vanno a toccare anche dati sensibili.

Oltre alla grande flessibilità in termini di orario, questo permette di avere un work-life balance molto soddisfacente, basti pensare al tempo risparmiato per il tragitto casa-lavoro.

Lo Smart Working, in estrema sintesi, è una nuova dimensione del lavoro che  da un lato favorisce la produttività individuale e la continuità operativa dell’utente (e quindi del business) e, dall’altro, permette una significativa flessibilità rispetto al posto di lavoro.

La chiave di volta?

Cambiare i concetti di fruizione del tempo e dello spazio per favorire nuovi modelli di lavoro più efficaci ed efficienti.

Questo, insieme alla nostra offerta Smart, permette ai clienti di avere un notevole risparmio in termini di ricerca e selezione e di avere tempi di individuazione del candidato davvero brevi!

L’opzione Smart permette di acquistare un pacchetto di ore prepagate, quindi il cliente ha un costo fisso che è subito quantificabile e non ha nessun costo all’inserimento, ha una fotografia del mercato che viene fatta tramite attività di Head Hunting (puro -ci tengo sempre a sottolinearlo- quindi tramite chiamate di caccia in aziende competitor) e un costante aggiornamento e monitoraggio della nostra attività tramite il file di mappatura che condividiamo fin da subito.

Prendetevi questi giorni di “calma” in cui starete lavorando da casa per chiamarmi e avere maggiori informazioni o scrivere a commerciale@ricercamy.com o compilare la form che trovi per essere contattato gratuitamente e senza impegno da un nostro consulente.

 

Cristina Raimondo

Senior Hr Recruiter – Head Hunter – Business Developer