Come non Farsi Sottrarre il Personale Valido
Businessman working with social network

Come non Farsi Sottrarre il Personale Valido

Breve guida alla risoluzione di uno dei problemi più gravi per l’ufficio HR di un’azienda.

Spesso sento aziende “lamentarsi” del fatto di aver perso risorse umane molto valide (di solito giovani, di potenziale, brillanti laureati, con più che buona conoscenza della lingua inglese).

Noto che questo succede sovente perché “il giovane di potenziale” si sente poco apprezzato in azienda, sia dal punto di vista delle responsabilità e dei percorsi di crescita, che dal lato economico.

Un buon metodo per tali talenti stretti è riuscire ad avere un giusto mix di retribuzione, percorso di carriera e ambiente lavorativo rispetto a ciò che il mercato e i competitor offrono.

Nel momento in cui un Head Hunter entra in contatto con un candidato per un processo di ricerca e selezione con delle prospettive economiche e di crescita davvero competitive è piuttosto probabile che il candidato sia aperto a valutare con interesse l’opportunità ed è quasi certo che se è davvero un buon candidato arriverà agevolmente alla fase finale della selezione.

Ma come può un’azienda capire se sta pagando meno della media del mercato il proprio personale?

Come sempre con Ricercamy è tutto molto semplice.

Grazie nostra offerta Smart, infatti, potrete acquistare un pacchetto ore prepagate da utilizzare per attivare uno “Studio di Retribuzione”, questo, a differenza della stragrande maggioranza dei prodotti presenti sul mercato, che generalmente si basano su dati acquisiti nei mesi precedenti, quindi guardando al passato, anziché come facciamo noi di Ricercamy con una fotografia dello stato attuale del mercato .

Tramite l’attività di Head Hunting andiamo di fatto a ricercare, nelle aziende dirette competitor o di un determinato settore che interessa al nostro Cliente, attivamente, quei professionisti che ricoprono uno specifico ruolo, li intervistiamo, raccogliamo i dati che ci interessano come: anni di esperienza nel ruolo, azienda di provenienza, retribuzione attuale, inquadramento dando uno spaccato quindi molto preciso al nostro Cliente.

Questo permette a chi ci commissiona l’attività di capire come strutturare le politiche retributive del proprio personale qualificato e rendendo inoltre più facile comprendere in che modo si possano effettivamente calibrare le retribuzioni dei propri dipendenti in modo da riallinearle il più rapidamente possibile al mercato.

Un altro soluzione che l’azienda ha per tutelarsi dal perdere i dipendenti migliori è molto semplice…diventare Cliente di Ricercamy.

La nostra metodologia si basa sull’Head Hunting puro, quindi siamo in grado di arrivare al 99% dei talenti potenzialmente in linea con la posizione, di aggirare qualsiasi filtro ed arrivare direttamente al candidato che ci interessa, portando un vero valore aggiunto al nostro cliente.

In più le aziende che lavorano con noi per le loro esigenze di selezione del personale, oltre a trovare i propri candidati ideali possono stare tranquille di non essere oggetto della nostra attività di “caccia”.

Un cliente attivo è per noi un cliente “no touch”.

Il vantaggio di essere nostri clienti non è solo di poter essere intoccabili, ma attivare un pacchetto Smart vi permette di acquistare la nostra consulenze e non avere nessuna completion fee alla firma del candidato. Questo può dare un duplice vantaggio, considerando una RAL nell’intorno dei 35.000 e un pacchetto d’ore intermedio (35 ore) significa pagare la selezione al 10%, molto meno di una fee, anche pagata a successo, di un qualsiasi altro player del mercato.

Per farvi un esempio, abbiamo un Cliente molto “Smart” nel settore farmaceutico che ha recentemente acquistato un pacchetto orario da 35 ore e si è portato in casa 2 ottimi profili con un avanzo di ben 12 ore. Facendo due conti, ha pagato gli inserimenti rispettivamente al 5% e al 7% della RAL.

Conveniente no?

A voi l’ardua sentenza…

Cristina Raimondo

Business Consultant & Head Hunter medicale