Quando il Pharma chiama… l’Head Hunting Smart risponde – Case History

Buongiorno a tutti!

Oggi sono qui per raccontarvi come Ricercamy ha brillantemente supportato, nelle scorse settimane, un’importante realtà operante nel settore farmaceutico.

Qualche tempo fa, svolgendo la mia consueta attività commerciale, sono arrivata a contattare un’azienda farmaceutica specializzata nella produzione e distribuzione di prodotti sia sul canale farmacia, sia direttamente a medici specialisti, quali i chirurghi plastici, ad esempio.

Fisso un appuntamento per incontrarci in mattinata di lì a pochi giorni.

Durante l’incontro il referente HR, mi rivela di essere sfiduciato verso le società di ricerca e selezione del personale e sopratutto verso chi si proclama head hunter ma poi di fatto non lo è realmente.

Mi racconta dell’azienda e del progetto che vuole far partire di lì a breve, ovvero identificare su tutto il territorio italiano (20 regioni) gli agenti di commercio del canale farmacia dei loro diretti competitor, circa una quindicina di aziende.

Gli parlo dei nostri pacchetti commerciali e vista l’esigenza, la mole di lavoro e gli eventuali inserimenti che questa nuova Mappatura avrebbe comportato gli parlo nello specifico della nostra offerta Smart. La cliente incuriosita mi fa qualche domanda e, a seguito della mia dettagliata spiegazione, ci lasciamo con l’accordo di risentirci nei giorni seguenti.

Torno a casa (sì a casa, avete letto bene,  perchè oltre ad essere innovativi nell’approccio e nell’attività di ricerca e selezione, lo siamo anche nei luoghi di lavoro) e dopo qualche ora mi squilla il cellulare aziendale… era il referente dell’azienda dove ero stata quella stessa mattina!

Mi dice che ci ha riflettuto, che l’approccio gli piace e che il nostro pacchetto Smart è proprio quello che fa al caso loro.

 

 

La soluzione Smart consiste nell’acquisto da parte del Cliente di un pacchetto di ore di un consulente Ricercamy da poter utilizzare come meglio ritiene: dalla Mappatura (studio di retribuzione) del mercato con attività di Head Hunting, allo screening di CV, ad un processo di ricerca e selezione classico che parta sempre dall’Head Hunting e arrivi alla produzione di una short list, con un costo davvero contenuto e che non prevede nessuna fee di inserimento alla firma del contratto tra azienda e candidato.

La cliente quindi mi assegna inizialmente 3 regioni sulle quali iniziare l’attività, anche per testarci e capire effettivamente come lavoriamo.

Nel caso specifico all’azienda non interessava che noi svolgessimo anche il lavoro di selezione, ci avrebbero pensato i loro selezionatori a svolgere i colloqui direttamente con i candidati, quindi erano solo interessati a una Mappatura del mercato che avremmo eseguito tramite l’Head Hunting.

Il lavoro ha inizio e come sempre è super divertente!

Iniziamo a contattare le aziende target e a identificare i nomi degli agenti del canale farmacia, nel giro di qualche settimane abbiamo la mappatura completa del mercato di riferimento.

Ovviamente il file mappatura, come sempre, è condiviso direttamente con il Cliente il quale può  verificare la bontà del nostro operato e iniziare, se lo desidera, a contattare i candidati con i quali man mano entriamo in contatto.

Il Cliente molto soddisfatto del lavoro svolto decide quindi di proseguire con noi e ci affida da lì a poco anche l’attività di Haed Hunting per le altre regioni.

E’ stato per noi molto gratificante poter seguire un progetto così vasto e sentire il Cliente soddisfatto della modalità ma anche, e soprattutto, dei costi estremamente contenuti (meno della metà di una fee di selezione con metodo tradizionale).

E voi cosa state aspettando a contattarci per ulteriori informazioni? Ci metto la mano sul fuoco che ne uscireste soddisfatti!

 

Cristina Raimondo