Al momento stai visualizzando Come trovare un valido Ingegnere dei Materiali

Come trovare un valido Ingegnere dei Materiali

  • Categoria dell'articolo:News

Sei alla ricerca di un  Ingegnere dei Materiali, ma non sai come e dove ricercare figure valide per la tua azienda? Hai già provato a pubblicare un annuncio su Linkedin, Monster e Infojobs, ma oltre ad aver speso del tempo nel fare screening dei cv e non aver trovato la persona che cercavi, hai attivato qualche fornitore esterno senza risultati soddisfacenti?

 

Stai leggendo l’articolo giusto… leggi come Ricercamy affianca e supporta le aziende siderurgiche, aerospaziali, le industrie produttrici di materiali polimerici e dei centri di ricerca pubblici e privati nella ricerca e selezione di profili specializzati.

 

L’Ingegnere dei Materiali ha il compito di sviluppare, progettare e collaudare nuovi materiali che possono essere utilizzati in svariati campi dello sviluppo umano dall’elettronica, alle costruzioni, alle nanotecnologie. Questo importante settore scientifico ha permesso di rivoluzionare la vita moderna introducendo nuovi prodotti fondamentali per il progresso tecnologico e ha dato luogo allo creazione di nuovi comparti industriali. Il Material Engineer si occupa di ricercare, attraverso le  conoscenze chimico-fisiche dei vari elementi, nuovi materiali da utilizzare, ad esempio, nel campo delle costruzioni edili che siano resistenti e duraturi nel tempo, fino ad arrivare ai componenti nanostrutturati di nuova generazione a base di carbonio. L’esperto studia i vari elementi nei laboratori, effettuando test sui campioni a sua disposizione, ne analizza il comportamento meccanico e li sottopone a diversi tipi di prove. Ad esempio può valutarne il colore, la resistenza alla temperatura e all’umidità, la resistenza agli agenti chimici corrosivi, analizzandone la densità e la conducibilità elettrica. I dati raccolti attraverso i vari test vengono poi elaborati con l’ausilio di appositi software, in questo modo il ricercatore ha a disposizione una serie statistica con la quale può effettuare un confronto con le specifiche tecniche richieste in fase di progetto. Il passaggio successivo è valutare la possibilità di trovare adeguate soluzioni ove il materiale non risponda alle caratteristiche richieste per la presenza di difetti o perché lo stesso non rispetta la normativa in vigore. I materiali sono il cuore di molteplici sviluppi industriali e formano la base dello sviluppo delle nuove tecnologie, l’ingegnere può trovare impiego nelle industrie meccaniche e in quelle dei trasporti, passando per le aziende che producono materie plastiche fino a quelle che si occupano della produzione di energia elettrica.

Cosa fa un Ingegnere dei Materiali?

  • Progettare nuovi materiali e modificare quelli già esistenti, migliorandone le caratteristiche chimico-fisiche e la sostenibilità ambientale;
  • Valutare i materiali prodotti sottoponendoli a test di varia natura;
  • Garantire che i materiali prodotti rispettino le normative di riferimento;
  • Analizzare e testare l’assemblaggio dei materiali e delle loro componenti;
  • Sostituire materiali tradizionali utilizzati per specifiche applicazioni;
  • Sviluppare tecniche innovative per le costruzioni green.

 

Principali caratteristiche richieste:

  • Possiede una laurea in Ingegneria dei Materiali, Scienza dei Materiali o similari oltre ad aver approfondito tematiche specifiche come le nanotecnologie, i biomateriali, i materiali di natura sintetica e quelli radioattivi;
  • Conosce le principali tecniche relative alla produzione, allo sviluppo e alla modellazione dei processi propri dell’Ingegneria dei Materiali;
  • Ha sviluppato competenze relative alla progettazione delle proprietà dei materiali;
  • Possiede una completa padronanza dei principali strumenti di laboratori utilizzati quali principali strumenti per le indagini scientifiche;
  • È in grado di ideare, pianificare e gestire sistemi complessi e innovativi;
  • Conosce le principali tecniche per il riutilizzo dei materiali e riesce a sfruttarne il loro potenziale.
  • È dotato di pensiero analitico e di problem solving;
  • Possiede doti organizzative e gestionali.

 

L’Ingegnere dei Materiali è un tecnico altamente qualificato che possiede un ampio bagaglio di conoscenze che gli consentono di trovare soluzione innovative in vari settori industriali. Gli enormi progressi in questo ultimi anni, in questo importante branca dell’ingegneria, non hanno però rallentato la ricerca di nuove scoperte dove da un lato si punta sempre di più su materiali sofisticati, con un occhio alla sicurezza e all’impatto ambientale. Pertanto ll Material Engineer è una figura professionale molto richiesta poiché è sempre più evidente come il futuro sia condizionato dallo sviluppo e messa a punto di nuovi materiali.

 

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

 

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace o quantomeno non potrà essere l’unica.

 

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia! (o Head Hunting che dir si voglia).

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti.

Le chiamate in anonimo, dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority.

Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo.

Tutto ciò di cui sopra viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud con il nostro referente delle risorse umane dell’azienda cliente.

 

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito meccanico, elettrico ed elettronico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

 

La modalità operativa del nostro head hunter non prevede che il cliente debba aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili. Per noi ricerca e selezione del personale significa condivisione in tempo reale e lavorare senza filtri ed a 4 mani con il nostro referente HR.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter.

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy ha aiutando le aziende metalmeccaniche nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART (di Ricercamy), i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente, ma avendo costi certi e non prevedendo né complition fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy.

 

Se anche tu sei alla ricerca di questa tipologia di profili, compila la form che trovi di seguito e sarai contattato entro 1 ora dai nostri consulenti.

Se anche tu sei alla ricerca di questi profili, non aspettare!

Prendete un appuntamento con un nostro consulente cliccando Qui.