La Smart fa risparmiare…tempo e soldi!!! – Case History

Buongiorno, oggi torno a parlarvi dell’azienda Chimica che ci ha fatto selezionare un profilo iscritto alle Categorie Protette, scegliendo di utilizzare il nostro pacchetto Smart.

Piccola digressione, per chi ancora non ci conoscesse… Ricercamy è un’innovativa società di ricerca e selezione.

Perché innovativa?

Perché utilizza l’Head Hunting come strumento principale per la ricerca dei candidati, e non solo, come si è soliti pensare, per ricercare Quadri e Dirigenti, ma anche, e sopratutto, per i profili impiegatizi, commerciali (dipendenti e agenti in Partita Iva) e operai specializzati.

Come lo facciamo?

I nostri clienti e potenziali tali, stanno sempre più scegliendo di lavorare con noi con il nostro pacchetto Smart.

Questo permette loro di acquistare un pacchetto ore e di utilizzare il nostro tempo come meglio credono. Possono decidere di farci sviluppare un’attività di Mappatura del Mercato ovvero uno Studio di Retribuzione finalizzato a valutare il mercato del lavoro di un dato profilo o area geografica in vista di futuri inserimenti, oppure affidarci lo screening di candidature spontanee che arrivano in seguito alla pubblicazione dei annunci sul proprio sito, oppure effettuare una ricerca e selezione “classica” partendo sempre dall’attività di Head Hunting e sviluppando la mappatura occupandoci poi di tutti i colloqui sia telefonici che fisici (la nostra offerta Premium).

Digressione finita…torniamo a noi!

Come dicevo, l’azienda Chimica che ci ha fatto ricercare e selezionare una Categoria Protetta, aveva comprato per tale ricerca, un pacchetto Smart da 30 ore, la selezione era andata a buon fine con un avanzo di 18 ore.

Le ore avanzate, con il pacchetto scelto dal cliente, hanno validità 6 mesi dalla firma del contratto, il referente quindi ci ha richiamato e ci ha affidato un’altra ricerca per una figura di Customer Service, la richiesta qui era che il/la candidato/a dovesse essere residente nei pressi del sito produttivo dove sarebbe stato assunto.

Attiviamo la nuova ricerca, arrivano i primi candidati, screening veloce, primo contatto telefonico con i candidati.

Questa volta il Cliente ha deciso di non farci svolgere i colloqui fisici, ma di farli lui direttamente in autonomia.

Presentiamo tre persone, il Cliente nel frattempo decide di incontrarne due.

Fatto un primo colloquio, la referente Risorse Umane, che mi chiama soddisfatta. Le candidature sono piaciute, si dovrà confrontare internamente per avermi avere a stretto giro le date per il secondo incontro in cui parteciperanno il Direttore Generale e l’Amministratore Delegato.

 

Passato qualche giorno mi ricontatta e mi fa avere le disponibilità. Fissiamo le date per i colloqui con le candidate, era un Venerdì. Lunedì mi danno il feedback e Giovedì presentano la lettera di assunzione alla candidatura prescelta, che ha felicemente accettato.

Ecco…al Cliente rimangono ancora con 12 ore da utilizzare, tirando le somme l’azienda ha fatto due inserimenti che gli sono costati meno del 10% della RAL ed ha ancora diverse ore da poter utilizzare.

Inutile dire che si tratta di un’azienda è molto soddisfatta ci ha già detto che a breve ci contatterà per altre attività, che potranno essere di sola mappatura, dato che al momento non hanno selezioni aperte su cui farci lavorare.

E’ una grande soddisfazione poter fidelizzare il Cliente con un servizio veloce e di qualità che gli permetta anche di risparmiare e di gestirsi la selezione come meglio ritiene opportuno, se ha le risorse interne per poterlo svolgere in autonomia perché pagare di più?

 

Cristina Raimondo

Head Hunter & Business Development Consultant