Come trovare un valido Analista funzionale ambito Customer Experience

  • Categoria dell'articolo:articolo / News

Sei alla ricerca di un Analista funzionale ambito Customer Experience ma stai incontrando difficoltà nel reclutarlo? Ti sei affidato a società di selezione del personale, ma non hai avuto i risultati attesi? In questo articolo ti spieghiamo  chi è e di cosa di occupa tale figura, come trovare un valido Analista funzionale ambito Customer Experience, e i vantaggi  nel rivolgersi a Ricercamy quale partner nella ricerca e selezione di profili nel settore informatico.

C’è da premettere che il successo di un’azienda è fondato sulla fidelizzazione e sulle interazioni che riesce a sviluppare con i propri clienti, creando un vero e proprio legame con il brand. 

A questo scopo segna un punto fondamentale la Customer Experience (abbreviata CX) che proietta sul cliente strategie, processi, organizzazione e assistenza, focalizzandosi sull’esperienza e sulle sensazioni vissute.

Evoluzione del Marketing, la Customer Experience non si occupa più semplicemente del prodotto e della sua pubblicità, ma analizza e si avvale delle esperienze ed emozioni che il cliente vive nell’interazione con il brand, ad esempio un ciclista che vede la propria bicicletta vincere il giro d’Italia, generando una concatenazione di interazioni fra marchio ed acquirente non più legato al singolo acquisto del prodotto, ma creando un’affinità simile allo spirito di squadra ed all’appartenenza ad un gruppo.

Di cosa si occupa, nello specifico, l’Analista funzionale nell’ambito della Customer Experience?

La figura è l’esperto che, analizzando i bisogni di un’azienda, individua le soluzioni software più idonee per soddisfarne le esigenze.

Le principali attività che dovrà svolgere sono:

  • Analisi delle procedure aziendali
  • Organizzazione dei processi di business
  • Ristrutturazione del sistema informativo e degli applicativi
  • Aggiornamento e revisione degli strumenti di gestione dei requisiti
  • Analisi tecnica delle funzionalità richieste e dei rischi
  • Valutazione delle tempistiche necessarie
  • Realizzazione di strumenti di misura della Customer Experience
  • Valutazione dell’intero Customer journey multichannel
  • Analisi analitica e costante dei progressi ottenuti
  • Implementazione ed evoluzione delle tecnologie del settore
  • Misurazione dell’elemento Brand Ambassador (clienti soddisfatti che volontariamente promuovono il marchio)

Solitamente è consigliabile scegliere candidati in possesso di una laurea in Informatica, Ingegneria Informatica o Ingegneria Gestionale. 

Per svolgere le suddette attività le persone dovranno avere tra le loro competenze:

  • Capacità di analisi requisiti utente
  • Padronanza del linguaggio standard UML
  • Conoscenza di basi di dati e di SQL
  • Abilità nella redazione di manualistica
  • Capacità analitica e di pensiero critico
  • Doti comunicative e capacità relazionali
  • Capacità di redazione di report e documentazione tecnica
  • Flessibilità e capacità di problem solving
  • Autonomia e capacità nell’organizzazione del lavoro in funzione delle priorità e delle scadenze
  • Buona conoscenza della lingua inglese

Completano il profilo ovviamente soft skill importanti, quali: attitudine al lavoro in team, proattività e creatività, buone doti di organizzazione e orientamento al risultato.

Nel settore informatico esiste una forte concorrenza sul mercato e la velocità nel contattarli e uno studio di retribuzioni sono le basi per ottimizzare un processo di selezione.

Quindi, come trovare un valido Analista funzionale ambito Customer Experience?

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace o quantomeno non potrà essere l’unica.

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia (o Head Hunting che dir si voglia)!

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti.

Le chiamate in anonimo, dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority.

Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito e tecnico, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo.

Tutto ciò di cui sopra viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud in cui è possibile lavorare a quattro mani con il referente delle risorse umane dell’azienda cliente, che non deve aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili, ma giusto poche ore!

La rivoluzione di Ricercamy

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito informatico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter.

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy supporta dalle più piccole Start Up informatiche, ai grandi Colossi IT nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente, ma avendo costi certi e non prevedendo né completion fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy, o quelle attività più ostiche o ripetitive alleggerendosi il lavoro.

Ora sapete come trovare un valido Analista funzionale ambito Customer Experience

Se anche tu sei alla ricerca di questi profili, non aspettare!

Fissa un appuntamento con un nostro professionista trovando l’orario più comodo tra queste disponibilità per una call conoscitiva.

Se non sei ancora convinto, scopri cosa dicono di noi i nostri clienti.

Alison Santoro

Divisione IT

Ricercamy