You are currently viewing Come trovare un valido IT Team Leader

Come trovare un valido IT Team Leader

  • Categoria dell'articolo:articolo / News

Sei alla ricerca di un IT Team Leader ma stai incontrando difficoltà nel reclutarlo? Ti sei affidato a società di selezione del personale ma non hai avuto i risultati attesi?

In questo articolo ti spieghiamo chi è e di cosa di occupa tale figura e i vantaggi nel rivolgersi a Ricercamy quale partner nella ricerca e selezione di profili nel settore informatico.

C’è da premettere che tutte le aziende hanno subito una trasformazione digitale più o meno radicale negli ultimi anni, di conseguenza si sono sviluppate figure sempre più importanti nell’Information Technology: una tra le posizioni che più è cresciuta e ha acquisito rilievo in questo settore è certamente l’IT Team Leader.

L’IT Manager sappiamo essere la figura a capo dell’intero dipartimento tecnico di un’azienda che ha una qualsiasi presenza online; risulta quindi evidente l’importanza del ruolo ricoperto da questa risorsa che è proporzionale alla rilevanza dell’informatica nell’azienda. L’IT Team Leader (o chiamato anche Project Leader) invece è una figura operativa con ruolo manageriale, si occupa della gestione e della manutenzione generale dei sistemi informatici; deve saper adottare soluzioni software adatte e fornire strumenti ottimali per la gestione dei dati e delle informazioni, e, non ultimo, adottare strategie di sicurezza adeguate al livello di rischio cui è soggetta l’azienda.

Il team leader ha il compito di coordinare il gruppo da lui costituito verso la soluzione del problema, senza che tale soluzione ne venga influenzata dal suo intervento.

Il team leader deve saper porre la sua attenzione al processo della generazione delle idee, aiutare i membri del gruppo ad individuare soluzioni alternative lasciando loro la possibilità di esprimersi liberamente.

Molti team leader però tendono ad influenzare le decisioni del gruppo offrendo il loro contributo diretto e dimenticando che per effettuare un corretto processo decisionale bisogna lasciare spazio alla creatività per favorire la creazione di nuove idee.

Le principali attività che deve svolgere sono:

  • Gestione del team IT
  • Monitoraggio dei sistemi IT
  • Progettazione e potenziamento dei futuri sistemi informatici
  • Corretta gestione del database aziendale
  • Verifica protocolli e procedure funzionali dell’intero team
  • Messa a punto di strategie di cyber security adeguate
  • Gestione del budget affidato all’area information technology
  • Collaborazione costante con il resto del management 
  • Organizzazione del lavoro dei singoli membri del Team
  • Ruolo attivo nelle attività di sviluppo
  • Comunicazione degli obiettivi aziendali
  • Comunicazione delle scadenze
  • Motivazionare i membri del Team
  • Monitorare le performance

Per svolgere le suddette attività le persone dovranno avere tra le loro competenze:

  • Efficienza nel ruolo di IT Governance
  • Conoscenza dei principali linguaggi di programmazione
  • Conoscenza dei principali pacchetti gestionali
  • Competenze in ambito cyber security
  • Competenze nell’ambito di Software Engineering 
  • Conoscenze di sviluppo e web design
  • Competenza nella gestione del budget 
  • Capacità di problem solving
  • Attitudine al lavoro in team
  • Buona conoscenza lingua inglese per protocolli, normative e call con colleghi 

Completano il profilo ovviamente soft skill importanti, quali: attitudine al lavoro in team, proattività e creatività, buone doti di organizzazione e orientamento al risultato.

Il ruolo del Team Leader è prevalentemente gestionale: persone, progetti, budget sono solo alcuni esempi. Di conseguenza, per prendere decisioni ottimali, raggiungere risultati tangibili e trasporre la visione del futuro nella quotidianità, è necessario sviluppare doti di Leadership e Management efficaci.

Ricopre una posizione rilevante, dovendo coordinare un intero gruppo di lavoro impegnato nella realizzazione dei prodotti di un’azienda informatica. Questa figura gode di buoni margini di autonomia, potendo definire le modalità di realizzazione dei progetti in maniera libera, anche se in linea con le strategie dell’azienda e d’accordo con il Direttore di progetto, se presente nella struttura. I livelli di responsabilità sono generalmente medio-alti, soprattutto considerando le operazioni di gestione e controllo di costi, tempi di realizzazione e qualità del prodotto finale.

La necessità di operare nel rispetto delle scadenze espone il Team Leader a dei ritmi che possono essere particolarmente intensi, dilatando considerevolmente la durata delle sue giornate lavorative. Ne deriva quindi che una delle prerogative sarà indubbiamente la capacità di gestire prolungati periodi di stress.

E’ sempre in contatto con le varie figure tecniche che compongono il suo gruppo di lavoro, in particolar modo con l’Analista software e i Programmatori. Nella realizzazione di progetti di particolare rilievo si coordina con il Project manager e con il Key account, che cura i rapporti con i grandi clienti.

Il Team Leader impegnato all’interno di un’azienda che opera nel settore informatico deve possedere una formazione universitaria: aver frequentato ingegneria informatica o elettronica, scienze e tecnologie informatiche, ma anche fisica e matematica, può essere un buon requisito per ricoprire questo ruolo professionale. 

Le più recenti strategie aziendali, sempre più orientate ad un’organizzazione del lavoro in termini di “gestione per progetti ed obiettivi”, fanno del Team Leader una figura cardine nelle imprese informatiche. Egli diventa così il referente aziendale che acquista un’importanza strategica sempre maggiore per gestire e superare la frammentazione dei processi di lavoro, derivante dalla progressiva specializzazione delle diverse realtà produttive. Questa situazione generale fa sì che le sue attuali opportunità occupazionali siano buone e tenderanno a crescere nei prossimo futuro, soprattutto per le donne, che recentemente hanno visto aumentata la loro presenza in questa posizione.

Nel settore informatico esiste una forte concorrenza sul mercato e la velocità nel contattarli e uno studio di retribuzioni sono le basi per ottimizzare un processo di selezione.

Ricercamy, head hunter rivoluzionario e dinamico, nato nel marzo 2012, si è, sin dalla sua nascita, impegnato ad introdurre nel mondo della Ricerca e Selezione elementi di innovazione che migliorassero la redemption delle attività di Recruiting.

Secondo uno studio di Linkedin, il 75% dei talenti è passivo e sta già lavorando, non dedicandosi proattivamente alla ricerca di nuove opportunità professionali. Solo il 25% di essi si interessa con più costanza alla ricerca attiva di nuove offerte di lavoro. Di conseguenza investire il budget aziendale in abbonamenti e/o offerte di piattaforme di job posting sicuramente non può essere la sola soluzione efficace o quantomeno non potrà essere l’unica.

E’ necessario adottare una metodologia che permetta di arrivare ai migliori candidati: le chiamate di caccia (o Head Hunting che dir si voglia)!

E’ così che i nostri head hunter specializzati trovano personale qualificato per i nostri clienti.

Le chiamate in anonimo, dei nostri consulenti riescono ad intercettare qualsiasi profilo con diverse seniority.

Tramite un pre-screening telefonico molto approfondito e tecnico, oltre ai dati anagrafici, vengono raccolte tutte le specifiche sull’esperienza del candidato necessarie per valutarne la validità e permettendo così allo stesso di accedere allo step successivo.

Tutto ciò di cui sopra viene svolto e condiviso in tempo reale tramite un file in cloud in cui è possibile lavorare a quattro mani con il referente delle risorse umane dell’azienda cliente, che non deve aspettare 2-3 settimane per poter ricevere la prima shortlist di validi profili, ma giusto poche ore!

La trasparenza e la condivisione immediata è un tratto distintivo di Ricercamy che si è andata specializzando negli anni nella ricerca e selezione di figure tecniche in ambito informatico e grazie allo sviluppo di competenze specifiche e conoscenza dei profili ricercati e del mercato di riferimento.

Cercando personale quotidianamente, i nostri head hunter hanno acquisito un know how e una specializzazione nei loro settori, che ci consentono di essere leader in questo mercato affollato da Recruiter.

Forte dei nostri strumenti, fin dal suo inizio, Ricercamy ha aiutando dalle più piccole Start Up informatiche, ai grandi Colossi IT nella selezione di Personale qualificato difficile da trovare e da inserire. Grazie poi all’offerta commerciale SMART i nostri clienti ci chiedono di svolgere selezioni che tendenzialmente hanno sempre svolto internamente, ma avendo costi certi e non prevedendo né completion fee né esclusiva, si sentono così liberi di delegarci tutta la gestione delle loro vacancy, o quelle attività più ostiche o ripetitive alleggerendosi il lavoro.

Se anche tu sei alla ricerca di questi profili, non aspettare!

Compila la form che trovi di seguito e sarai contattato entro un’ora dai nostri consulenti specializzati.

Alison Santoro

Divisione IT

Ricercamy